La Dea Madre Mediterranea

Dea Madre di Selargius

Italiano Sardu English

Dea Madre di Selargius

Stile geometrico planare – Alt. residua 13cm – Marmo bianco
Cagliari, Museo archeologico Nazionale

 

Dea Madre di Su Coddu
Selargius
La statuina, non integra, è stata rinvenuta nel fondo di una capanna facente parte di un insediamento abitativo in località Su Coddu (Selargius). Sono presenti, in questa statuina, le caratteristiche dello stile geometrico – cruciforme – planare; con qualche imperfezione sulla simmetria, quale, ad esempio, il profilo del margine destro del busto leggermente diverso da quello sinistro e le mammelle a cono posizionate più in alto e molto ravvicinate tra loro. Nella parte posteriore emerge una forte rientranza “a gradino”, che mette in evidenza i glutei e a scendere, segna in forma conica gli arti inferiori. Due particolari non comuni ad altre statuine sono la presenza di un foro all’interno del collo, che potrebbe far pensare all’esistenza di un perno per sostenere una testa mobile e quello di due tacche parallele e oblique che segnano la spalla davanti e dietro, particolare ancora di difficile interpretazione.