La Dea Madre Mediterranea

Betilo Femminile di Samassi

Italiano Sardu English

Betilo Femminile di Samassi

Località Sa Mandara, Samassi – Stle Geometrico Volumetrico – Alt. 58,5cm; diametro max 22,8cm – Granito
Cagliari, Museo archeologico Nazionale

 

betilo antropomorfo femminile
Samassi
Il betilo antropomorfo, di notevoli dimensioni e a forma di uovo allungato (a voler simboleggiare la sessualità) farebbe pensare ad un simulacro di Dea Madre appartenente ad un’intera comunità, quella, appunto, di Sa Mandara. Nella parte alta della scultura sono ben evidenziate la testa, con la capigliatura a parrucca e il viso,in cui sono presenti gli elementi fondamentali (naso a pilastro, arcate sopraciliari, occhi incisi a mandorla, un accenno alla bocca). Un motivo ornamentale a zig-zag modulare inserito fra due strisce orizzontali separa la testa dal resto del corpo. Molto probabilmente all’origine la scultura era dipinta: lo si deduce dalle tracce di colore rosso riscontrate nella parrucca e nel motivo decorativo a zig-zag.